Cessione BTP, la Consob chiede spiegazioni a Deutsche Bank

Bruno Cesario, sottosegretario all’ Economia, ha riferito in Commissione Finanze alla Camera in merito alla questione Deuutsche Bank.

In particolare è stata la Consob a richiedere informazioni a Deutsche Bank in merito alla recente cessione di titoli di Stato italiani per un’ operazione il cui valore ammonta a 7 miliardi di euro. L’ interrogazione parlamentare arriva dall’ onorevole Maurizio Fugatti della Lega “al fine di fugare ogni dubbio circa eventuali manipolazioni del mercato, anche nell’ottica di chiarire le reali intenzioni dei Paesi dell’eurozona impegnati a salvaguardare e rilanciare l’economia europea”.

Cesario, dopo aver premesso che Deutsche Bank “è uno specialista in titoli di Stato Italiani”, ha evidenziato il fatto che la vendita ”è avvenuta per riequilibrare l’esposizione al debito sovrano ai valori storici, dopo che con l’acquisizione di Postbank, avvenuta a fine 2010, si era registrato un picco” e ancora:  ”deve inquadrarsi in un comportamento proprio degli operatori finanziari, che nello svolgimento della loro attività vogliono garantirsi contro ogni possibile rischio di credito, tenuto conto che i titoli italiani sono comunque presenti nel portafoglio titoli della banca tedesca”. Ora tocca alla Consob tenere d’ occhio i movimenti e capire cosa c’è dietro.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 03/08/2011
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655