Grafici trading: l’inerzia, l’ampiezza e la significatività di una media mobile (II parte)

Proseguimento del precedente articolo…indicativamente si può fare riferimento ai seguenti valori: medie inferiore ai 20-25 giorni sono considerate di breve; da 20-25 a 80-90 giorni sono di medio; da 90 giorni in poi sono considerate di lungo periodo. Un criterio spesso utilizzato per stabilire i giorni di calcolo è quello che fa riferimento ai cicli di borsa. Avremo quindi la media a 5 giorni per la settimana, la media a 22-23 giorni sarà quella mensile e quella annuale sarà di 260 giorni.

In ogni caso non è necessario focalizzarsi su numeri precisi, in quanto ogni mercato ha una sua media particolarmente significativa che inoltre può cambiare da periodo a periodo a seconda della fase di mercato in cui ci si trova. E’. di conseguenza, più importante capire quali sono i criteri da seguire per attribuire maggiore o minore significatività ad una media. Per fare ciò è sufficiente guardare un grafico dove sono rappresentate una media mobile e la linea dei prezzi. Nell’ambito temporale che interessa (breve, medio o lungo), si analizza più di una media scegliendo quella che in passato si è comportata con maggior frequenza in modo positivo, cioè quella che ha dato il minor numero di falsi segnali e che ha funzionato da supporto o da resistenza nel modo migliore. L’analisi non si deve fermare ad una semplice valutazione quantitativa dei due punti appena evidenziati ma deve entrare nel merito delle situazioni di mercato. Bisogna quindi procedere anche ad un’analisi qualitativa del comportamento della media.

Dino Martini

Articolo scritto da Dino Martini il 09/09/2011
Categoria/e: Guida, Primo piano, Trading Online.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655