Obbligazioni Eni, richieste per 100 milioni al giorno

Và bene la collocazione dei bond Eni di cui abbiamo parlato nei giorni scorsi.

I bond Eni sono ormai al nono giorno di collocazione e pur andando bene, la domanda sembra essere in contrazione rispetto alle ultime obbligazioni dello stesso tipo emesse dal ‘Cane a sei zampe’. Le domande di collocazione comunque sono per un totale di 100 milioni al giorno e in pole position sono finite quelle a tasso fisso come consigliato dagli analisti.

Ricordiamo che i due bond offrono rendimenti pari a 180/280 punti base oltre il midswap a 6 anni per il titolo a tasso fisso e a 180/280 punti base oltre l’Euribor a 6 mesi per il bond a tasso variabile mentre i rendimenti potrebbero aggirarsi in un range tra il 4 e il 5%. La chiusura, salvo anticipo, è prevista per il 4 ottobre 2011.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 23/09/2011
Categoria/e: Obbligazioni, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655