Risparmio, i fondi calano ma vanno sù prodotti monetari

Continuano  a scendere le preferenze per il risparmio gestito da parte degli italiani.
 
Secondo gli ultimi dato forniti da Assogestioni sembra proprio che il risparmio gestito continui ad essere evitato e i deflussi complessivi sono ammontati ad agosto a 1,8 miliardi di euro mentre la flessione della raccolta per le Gestioni Collettive è stata pari a 1,37 miliardi. Il patrimonio dell’industria risulta pari a oltre 973 milioni e può vantare una netta divisione tra gestioni di portafoglio (51%) e gestioni collettive (49%).
 
Le maggiori perdite si sono registrate sui fondi aperti dove il calo è stato di 2,16 miliardi  soprattutto a causa dei prodotti azionari che segnano un calo di 1,17 miliardi. I fondi obbligazionari ad agosto hanno subito riscatti per 734 milioni mentre sono risultate positive le sottoscrizioni registrate per i Fondi Chiusi e le Gestioni di Portafoglio Istituzional. A livello societario tra le italiane è in testa Mediolanum, a livello di raccolta, con 311 milioni e un +1,58%.
 
 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 26/09/2011
Categoria/e: Primo piano, Soldi e Risparmio.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655