Grafici trading: il MACD

MACD (Moving Average Convergence / Divergence)

Tale indicatore è costruito da due curve: la prima (linea continua) come differenza di due medie mobile esponenziali (in genere a 12 e 26 giorni), la seconda (linea tratteggiata) come media mobile esponenziale (9 giorni) della prima. Le formule risultano le seguenti:

MACD = (CX12 – CX26) & (CX12 – CX26) X 9

dove

CX12 = media mobile esponenziale a 12 gg dei prezzi di chiusura

CX26 = media mobile esponenziale a 26 gg dei prezzi di chiusura

X9 = media mobile esponenziale a 9 gg

L’interpretazione risulta duplice: in primo luogo, il taglio della linea di demarcazione dello zero dall’alto verso il basso da parte del MACD fornisce un segnale di vendita o di debolezza mentre il contrario un input di acquisto o di forza del mercato. In seconda istanza, poiché le medie mobili generano i segnali di allerta in ritardo a causa delle inerzie verticali ed orizzontali, risulta utile interpretare il MACD come rottura delle due linee sopra indicate in quanto tale tecnica anticipa i segnali operativi.

Dino Martini

Articolo scritto da Dino Martini il 12/10/2011
Categoria/e: Guida, Primo piano, Trading Online.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655