Piazza Affari, apertura debole dopo i rialzi dei giorni scorsi

Dopo i rialzi dei giorni scorsi sembra proprio che gli investitori, almeno nelle prime battute, vogliano realizzare i loro guadagni. Le borse, aprono così in modo debole e non solo a Milano.

Dopo un’ apertura quasi inviariata gli indici ora si aggirano intorno a mezzo punto percentuale. Tornano i timori su una crescita globale soprattutto sulla scia dei dati della bilancia commerciale cinese e anche che il prodotto interno lordo del terzo trimestre possa rallentare a +9,2%. Pochi minuti fà il Ftse MIb segnava un +0,62% a 16.607 punti, il Ftse All Share segnava un +0,53% a 17.251 punti e il Ftse Star segnava un +0,52% a 10.206 punti. Tra i maggiori rialzi troviamo banca Popolare di Milano con un rialzo di oltre 4 punti, Finmeccania, Fiat e Fondiaria con rialzi maggiori di due punti.  

In ribasso troviamo Eni, Lottomatica e Impregilo con ribassi intorno al mezzo punto percentuale.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 13/10/2011
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655