Piazza Affari, timido rimbalzo a Milano

Dopo il tonfo di ieri dei Mercati europei e in particolare di quello italiano su nuovi allarmi, questa mattina sembra essere tornato il sole.

In apertura di ottava Piazza Affari tenta un timido rimbalzo sull’ onda dei bancari che provano a ripartire dopo la battura d’ arresto di domani. L’ approvazione da parte della Slovacchia della riforma del fondo salva stati sembra aver suggerito un’ altra prospettiva nel vedere le cose e soprattutto riguardo alla crisi del debito della zona euro.

Qualche minuto fà il Ftse Mib segnava un rialzo dello 0,99% a 6.052 punti, il Ftse All Share registra un rialzo dello 0,91% a 16.783 punti e il Ftse Mid Cap registra un rialzo dello 0,47% a 19.825 punti. Tra i titoli in positivo c’è da segnalare il rialzo dei bancari e soprattutto di Banca Popolare di Milano che segna un +2,89%, lontano dai massimi di giornata di 4 punti percentuali in più. Positiva anche STM e la galassia legata a Fiat con rialzo di oltre 3 punti percentuali.

In rosso troviamo Finmeccanica che cede oltre 4 punti percentuali dopo che Hsbc ha tagliato il giudizio a ‘underweight’.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 14/10/2011
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655