Analisi tecnica forex, UsdCad pronto a ripartire (peggio per il petrolio!)

Il bias intraday di USD / CAD, un rapporto di cambio che vanta un’elevata correlazione negativa con il prezzo del petriolio,  resta ad oggi neutrale. Ci si può aspettare che il down side relativo alla caduta da 1.0656 resti contenuto dal 50% di ritracciamento di 0.9406 a 1.0656 s 1.0031 che è vicino al supporto di 1.0009 e che porterà ad un rimbalzo. 

I valori superiori a 1.0272 suggeriranno che il rientro è terminato e capovolgeranno il bias al rialzo per un retest su 1.0656. Tuttavia, si può notare che un break di 1.0043 riprenderà la caduta da 1.0656 verso il supporto di 0.9725 ed inferiori.

Il down trend iniziato nel 2009 con il massimo di 1.3063 è terminato a 0.9406 con condizione di convergenza rialzista nel MACD settimanale. La salita da 0.9406 dovrebbe essere parte di una trama di consolidamento a lungo termine iniziata nel 2007 con il minimo di 0.9056 e che dovrebbe estendersi verso la resistenza di 1.0851 (38.2% di ritracciamento di 1.3063 a 0.9406 a 1.0803) possibilmente al 61.8% di ritracciamento di 1.1666 ed oltre. Comunque, un break del supporto di 1.0009 smorzerà questa visione e suggerirà come prima cosa che il rimbalzo da 0.9406 è terminato. Inoltre, tale sviluppo indicherà che le price actions da 0.9406 sono considerate unicamente come consolidamento del down trend iniziato a 1.3063. In tale caso, l’attenzione sarà spostata verso il minimo di breve termine di 0.9406.

Dino Martini

Articolo scritto da Dino Martini il 21/10/2011
Categoria/e: Analisi e Strategie, Forex, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655