Piazza Affari, parola d’ ordine nervosismo. Tonfo di Stm

A quanto pare oggi la parola d’ ordine è nervosismo. In attesa di una nuova riunione dei leader dell’ Eurozona di domani, le borse europee e quella italiana sono altalenanti e nervose ma comunque rimangono in negativo.

Domani si potrebbe decidere su un accordo definitivo sulla Grecia e sulla possibilità di rafforzare il patrimonio delle banche europee e il Fondo Salva Stati. La situazione macroeconomica spinge gli indici in negativo e qualche minuto fà il Ftse Mib segnava un -0,44% a 16.160 punti, il Ftse All Share segna un -0,41% a 16965 punti e il ftse Mid Cap segna un -0,14%. Per quanto riguarda i titoli in positivo troviamo Lottomatica con quasi 4 punti percentuali di rialzo, seguita da Tenaris, generali, Ubi banca con un rialzo tra uno e due punti.

In rosso troviamo STM con un -6,68% che ha registrato una contrazione dei ricavi e una previsione al ribasso. Seguita poi da Azimut, Enel, Ansaldo e Mediaset con un calo di 1 punto e un punto e mezzo.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 25/10/2011
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655