Mutui, aperta indagine su possibile cartello su Euribor

Su richiesta e denuncia del Codacons, l’ Autorità per la concorrenza europa ha decise di indagare sulla possibilità che tra gli istituti di credito si sia creato un cartello in materia di mutui.

In particolare, sotto accusa, sarebbero finiti i valori del tasso euribor qul valore con cui in Italia vengono stipulati la maggior parte dei finanziamenti ipotecari a tasso variabile. Secondo il Codacons sembra, infatti, che in Italia siano oltre 400 mila i mutuari che hanno pagato molti più interessi sui proprio finanziamenti ipotecari e presto potrebbe essere avviata, proprio in merito, una richiesta risarcitoria collettiva, la famosa class action, proprio da parte dell’ associazione.

Secondo la denuncia del Codacons le banche sotto l’ occhio della lente sarebbero pià di 40 in ben quindici Paesi differenti e se tutto l’ impianto accusatorio sarebbe provato, le famiglie e le imprese potrebbero davvero essere state “truffate”.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 28/10/2011
Categoria/e: Mutui, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655