Piazza Affari, listini verso la parità oggi, ma quanto durerà?

Dopo il tonfo di ieri entrato davvero nel “guiness dei record”, oggi i listini di Milano tentano di alzare la testa in linea con le altre Borse del Vecchio Continente.

Nonostante il ribasso con cui ha chiuso Tokyo, Piazza Affari e le sue sorelle sorridono dopo il tonfo di ieri soprattutto alla luce dell’ accordo e del referendum greco, ma quanto durerà questa euforia? Il consiglio migliore in questo momento è quello di restare cauti e di chiudere subito le posizioni aperte ma intanto i listini segnavano, fino a qualche minuto fà, rialzi intorno al mezzo punto percentuale.

Ora, però, il ftse Mib segna un ribasso dello 0,14% a 14.906 punti, il Ftse All Share dello 0,23% a 15.762 punti mentre il Ftse mentre restano intorno alla parità il Ftse Small Cap e Star. I amggiori ribassi sono segnati da banca Popolare di Milano con un -3,69%, finmeccanica con un -2,61% mentre in rialzo troviamo Unicredit con un rialzo di 4,18%, STM con un rialzo del 2,81% e rialzi di due punti e mezzo anche per Intesa San Paolo, Azimut e banca Monte dei Paschi di Siena.

 

 

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 02/11/2011
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655