Sony, utili in rosso e taglio dell’ outlook per il 2011

Anche il colosso nipponico Sony  finisce in rosso colpito da una profonda crisi.

Dal Sol Levante arrivano notizie disastrose riguardo al colosso che si è visto costretto a tagliare le stime per l’utile operativo dell’intero esercizio del 90%. Questo ha fatto sì che si sia registrato il livello più basso degli ultimi tre anni dopo che l’alluvione in Thailandia aveva portato all’ interruzione della produzione di fotocamere. Sony ha dovuto fare i conti con il calo delle vendite in Europa e Usa dei suoi televisori e anche con l’ apprezzamento dello yen e così la stima di perdita netta per l’esercizio che chiude il prossomo mese di marzo ci si quota a 90 miliardi di yen anzichè 60 miliardi come previsto.

L’utile operativo si posiziona ora sui 20 miliardi di euro contro i 200 miliardi. Il primo semestre è stato archiviato con un utile operativo di 25,87 miliardi di yen, con un calo dell’80,9% rispetto a un anno prima, e con una perdita netta di 42,48 miliardi.

 

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 02/11/2011
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655