Crisi Economica, UE ci chiede pareggio di bilancio entro il 2013

Ancora problemi per l’ Italia che in questi giorni si trova sul filo del rasoio anche a causa della crisi politica che ci sta investendo.

Bruxelles continua a fare pressing sull’ Italia e chiede il pareggio di bilancio tra il 2012 e il 2013 con l’ introduzione, se opportuno, di altri sforzi e misure aggiuntive. Nel documento si legge: “Stimiamo che nel contesto dell’attuale situazione economica la programmata strategia di bilancio non assicura il raggiungimento del pareggio di bilancio nel 2013″.

Intanto, Ferdinando Nelli Feroci, ambasciatore italiano all’ Ue, ha specificato che non si tratta di un’ ispezione ma di un dialogo: “Noi abbiamo segnalato alla Commissione le circostanze in cui avviene questa visita” e ancora: “Il controllo avviene in condizioni abbastanza particolari perché l’Italia non è un Paese sotto programma”così come lo sono anche Grecia, Irlanda o Portogallo.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 09/11/2011
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655