BCE, Bini Smaghi lascia per traslocare ad Harvard

Dopo settimane di insistenze, inviti dall’ Italia e pressing da Germania e Francia, alla fine anche Bini Smaghi “cade” come il Governo Italiano.

In una nota ufficiale la Banca Centrale Europea comunica che Lorenzo Bini Smaghi si è dimesso dal board della Banca. L’ osso duro ha mollato e se non lo ha fatto prima per una poltrona tutta italiana, lo ha fatto adesso alla volta dell’università di Harvard dove inizierà il suo lavoro a partire dal prossimo primo gennaio. Bini Smaghi, che ricopriva il posto alla BCE dal primo giugno 2005, avrebbe dovuto lasciare il 31 maggio 2013.

Mario Draghi, neo presidente della BCE, ha ringraziato il suo connazionale per il lavoro svolto nell’ ambito delle politiche monetarie e internazionali europee e nel comunicato, aggiunge: “Nello svolgere il suo mandato e prendendo la sua decisione Bini Smaghi ha difeso l’indipendenza della Bce”.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 11/11/2011
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655