Vincite Giochi, arriva super tassa del 6%

Addio vincite dei giochi esentasse, o quasi, con la nuova Gazzetta Ufficiale diventa operativo il nuovo decreto dei Monopoli di Stato che prevedono una tassa del 6%.

Il prelievo fiscale riguarderà soprattutto la parte eccedente delle vincite superiori ai 500 euro per Gratta e Vinci, SuperEnalotto e Videolotteries. Restano fuori dalla tassa, invece, le scommesse ippiche e sportive ma anche il bingo, la Lotteria Italia, i giochi online e le slot machine. Ma queste non sono le uniche novità del decreto che prevede anche la partenza delle lotterie nei supermarket il cui bando sarà pubblicato entro il 31 marzo 2012.

Previsto l’ arrivo del Superenalotto Europeo con rimodulazione del montepremi e cambio nell’orario di raccolta del Lotto.

Infine, per il settore slot e Vlt, il decreto contiene alcune modifiche: percentuale in vincita ridotta dal 75% al 74% per le macchinette classiche, con prelievo erariale ridotto ma portato poi al 12,7% dal 2013 e al 13% dal 2015. Per le Vlt, invece, l’ aliquota sarà del 4%  al 2012 anzichè al 2013.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 15/11/2011
Categoria/e: Primo piano, Soldi e Risparmio.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655