Piazza Affari, gli indici provano a rialzare la testa

Dopo un’ altra disastrosa giornata per le borse a causa del timore su Spagna e Francia, oggi gli indici italiani hanno aperto nuovamente in negativo ma ora sembrano voler virare in positivo. Lo Spread continua la sua altalena intorno ai 500 punti base, ma questa mattina le cose potrebbero andare meglio.

Gli indici si aggirano, in questo momento, intorno alla parità e il Ftse Mib segna un -0,04% a 14.279 punti, il Ftse All Share segna un -0,14% a 15.035 punti mentre il Mid Cap e lo Small Cap perdono rispettivamente lo 0,30% e lo 0,60%. In rosso troviamo nuovamente i bancari con Banca Popolare Emilia Romagna a -2,59%, Mediobanca a -1,10%, la Banca Popolare di Milano segna un ribasso dell’ 1% seguita da Mediolanum a -0,84%.

In rialzo, invece, troviamo Finmeccanica con un +3,65%, Fondiaria Sai con 2,82%, mentre per i bancari troviamo Ubi Banca, Monte dei Paschi di Siena e Unicredit con rialzi intorno ai 2 punti percentuali.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 23/11/2011
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655