Mutui Online: Assofin ecco perchè si risparmia chiedendoli online

Il dilemma quando si acquista una casa e si va a calcolare rata mutuo per vedere se l’affare è fattibile finanziariamente spesso è fra la stipula di un mutuo con il proprio istituto bancario e la ricerca di un prodotto finanziario da acquistare in rete.

A tal proposito, l’Assofin, l’Associazione del Credito al Consumo e Immobiliare, ha reso noto che, nel primo semestre del 2011, ben il 95% dei mutui sono stati chiesti presso banche o enti creditizi di varia natura. Solo il 5%, invece, è stato richiesto via web.

Questo perché, probabilmente, la quasi totalità degli italiani che si trova di fronte alla necessità di richiedere un prestito non si fida delle offerte online, temendo truffe e quant’altro.

Ma non c’è nulla di più sbagliato dato che il risparmio può essere notevole. Si parla di un risparmio pari allo 0,2-0,3%, che tradotto in cifre, possono essere anche 4 mila 5 mila euro su un prestito di 150 mila euro da pagare in venti anni.

Ma com’è possibile? I mutui online costano meno per svariati motivi, primo tra tutti perché non ci sono costi per il mantenimento delle filiali.

Se non si vuole richiedere un mutuo online, allora è meglio rivolgersi a degli intermediari, a dei broker, che via internet offrono dei pacchetti molto vantaggiosi rispetto a quelli offerti dalle banche o dagli istituti creditizi direttamente al cliente.

Lorenzo Ciancio

Articolo scritto da Lorenzo Ciancio il 29/11/2011
Categoria/e: Finanza personale, Mutui, Primo piano.



1 commento per “Mutui Online: Assofin ecco perchè si risparmia chiedendoli online”

  1. Andrea G.

    …ero convinto che le richieste di mutuo via web fossero molte di più del 5%, probabilmente siamo ancora troppo scettici verso questo strumento. Andrea

Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655