Il declino della produzione industriale italiana

L’evoluzione dell’economia italiana è riassunta tutta nel tasso medio di variazione della produzione industriale degli ultimi 20 anni, ovvero 0,1% (linea rossa).

Viviamo momenti di ripresa e momenti di debolezza, ma sostanzialmente la nostra crescita produttiva nel corso degli anni è stata incapace di cavalcare momenti di mercato esaltanti, ritrovandoci adesso con minore competitività di un tempo ad affrontare con difficoltà uno scenario di sovraproduzione a livello mondiale.

L’ultimo dato di ottobre ha visto una contrazione su base annua del 4,1% con la Germania che all’opposto è cresciuta del 4,2% e questa, in negativo, appare un’importante novità purtroppo negativa; nonostante il ciclo economico di uno dei nostri partner principali, la Germania, è ancora positivo, seppur calante, noi non siamo riusciti a catturare la vivacità economica di un paese a noi molto vicino, elemento questo che rende necessario uno stretto coordinamento non solo delle politiche fiscali, ma anche dell’intera politica economica dell’Unione Europea.

Dino Martini

Articolo scritto da Dino Martini il 13/12/2011
Categoria/e: Finanza, Primo piano, Tassi.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655