Gancia, le nostre bollicine in mano ai Russi della Vodka

Proprio in questi giorni in cui si cerca il giusto spumante italiano che possa fare da cornice ai nostri Cenoni e alle nostre feste, ecco arrivare una notizia che ci rattrista un pò. A quanto pare le nostre bollicine sono finite nelle mani dei Russi, dei re della Vodka. Sto parlando dello storico marchio degli spumanti italiani Gancia  che passa sotto il controllo, anche se non al 100%,  del magnate russo della vodka Roustam Tariko.

La famiglia Gancia, infatti, ha ceduto il 70% della società per circa 100 milioni di euro a Russian Standard Corporation  con l’ obiettivo di raggiungere un fatturato di 100 milioni in tre anni e un raddoppio della produzione a 40 milioni di bottiglie. Secondo quanto riportato da MF la storica azienda piemontese ha definito la trattativa ieri con l’ esborso di 150 milioni di dollari sborsati grazie a risorse proprie da parte dei Russi.

Speriamo che tutto il resto rimanga uguale e che i lavoratori, soprattutto, rimangano al loro posto.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 16/12/2011
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655