Zynga, l’ Ipo da sogno diventa un incubo, o quasi

Sembrava un debutto con il botto quello di Zynga alla Borda di New York ma a quanto pare non è stato così.

Chi si attendava una nuova bolla e ha puntato tutto sul neo titolo di Wall Street c’è rimasto male e non poco. Altro che LinkedIn, Facebook e simili, che negli ultimi tempi hanno fatto il botto sin dal loro debutto in borsa, per Zynga non è stato così. La nota società che realizza giochi per il social network   Facebook e non solo, ha debuttato subito con uno sprint che l’ha portata a guadagnare più del 10% arrivando ad un prezzo record di 11,50 dollari ma dopo la soglia ecco il baratro.

Il titolo ha fatto marcia indietro dopo i rientri iniziali e così, a fine seduta, ha archiviato una  flessione del  5%, arrivando a 9,50 dollari per azione al di sotto del prezzo sborsato durante l’ Ipo dagli azioninisti di Zynga che hanno dovuto pagare 10 dollari ad azione. Speriamo che nei prossimi giorni vada meglio…voi che ne dite?

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 19/12/2011
Categoria/e: New York, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655