Avvio in rialzo a Milano, Spread sotto 450 punti

A quanto pare il giro di boa della settimana a Piazza Affari si fà al rialzo. Mentre il famoso Spread, differenziale tra i BTp a 10 anni e il Bund tedesco, registra un forte calo scendendo addirittura sotto i 450 punti base, a Milano si parte con i titoli al rialzo.

Questa volta sembra che gli investitori abbiano accolto in modo positivo l’ asta con cui la Bce finanzierà le banche continentali a 3 anni con somme ad ammontare illimitato e con un tasso pari all’ 1% e così gli indici vanno in verde. In particolare, qualche minuto fà, il Ftse Mib segnava un rialzo poco superiore al punto percentuale quotandosi a 15.122 punti, il ftse All Share segnava un rialzo di un punto a quota 15.830 punti mentre Small Cap e Micro Cap si aggirano intorno ad un +0.70%.

In verde troviamo i bancari con in pole position Intesa San Paolo con un +3,12%, seguito da Unicredit, Ubi Banca e Mediobanca con rialzi intorno ai 2 punti. Positiva anche STM con un +1,92%. In rosso troviamo Pirelli e Fiat Insustrial con un -0,20% e Prysmian con un -0,88%.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 21/12/2011
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655