Unicredit, un aumento di capitale che manda in rosso la Borsa

Un aumento di capitale che ha mandato in tilt Piazza Affari oggi con il Ftse Mib in calo quasi di due punti. Questo è quello che è successo quando il Consiglio di Amministrazione di Unicredit ha approvato “le condizioni e il calendario dell’offerta in opzione di azioni ordinarie”.

Il titolo in Borsa sta perdendo, in questo momento, quasi dieci punti percentuali visto che il CDA ha stabilito in 1,943 euro per azione il prezzo dell’aumento di capitale con un rapporto di opzione di 2 azioni ordinarie di nuova emissione ogni azione ordinaria e/o di risparmio posseduta.

Il prezzo della sottoscrizione è stato determinato proprio dal CDA dell’ Istituto bancario proprio in virtù di quelle che sono le attuali condizioni del mercato. Proprio in una nota diffusa a mezzo stampa dal Consiglio di legge che “il prezzo incorpora uno sconto del 43% circa rispetto al prezzo teorico ex diritto delle azioni ordinarie di Unicredit, calcolato secondo le metodologie correnti , sulla base del prezzo ufficiale di borsa del 3 gennaio”.

 

VIA|AGI.it

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 04/01/2012
Categoria/e: Azioni, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655