Unicredit: nuovo tonfo per il titolo, un ADC da dimenticare?

Anche ieri Unicredit non è riuscito a rialzare la testa. Il titolo continua a perdere colpi e in pochi giorni, proprio a causa dell’ annunciato aumento di capitale partito ieri, il titolo ha perso quasi il 50% del suo valore.

Un Aumento di caitale da dimenticare? A quanto pare sembra proprio di sì e se le cose non miglioreranno presto potrebbe costare il posto anche ai leader dell’ Istituto bancario. Dall’ annuncio del famoso sconto del 43% il titolo ha perso oltre 4,5 miliardi di euro di capitalizzazione e dopo il 12% perso ieri, tra una chiusura al ribasso e un’altra, il titolo è arrivato a 2,298 euro mentre i diritti che consentono di partecipare all´aumento crollano del 50% a 0,621 euro rispetto agli 1,359 euro fissati in apertura. 

Ricordiamo che l´aumento è garantito da un consorzio di banche guidato da Mediobanca e BofA Merrill Lynch e che le nuove azioni sono offerte nel rapporto di due ad una.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 10/01/2012
Categoria/e: Azioni, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655