Piazza Affari, apertura positiva ancora bene Unicredit

Ancora una bella giornata, o almeno sembra, a Piazza Affari che a metà settimana registra un nuovo rialzo anche se la preoccupazione per il debito pubblico rimane. Anche lo Spread torna a scendere arrivando sotto quota 515 punti e lo stesso fà  il rendimento dei titoli italiani a 10 anni che scende al 7,03%.

La parola d’ ordine resta ancora oggi volatilità e così mentre Mid Cap e Small Cap restano ferme al palo intorno alla parità, pochi minuti fà il Ftse Mib segnava un rialzo dello 0,30% poco sotto la soglia dei 14.900 punti mentre il ftse All Share segna un rialzo dello 0,23 a 15.704 punti. Tra i titoli in rialzo troviamo ancora i bancari con in pole position Monte dei Paschi di Siena con un rialzo di oltre cinque punti percentuali, seguito da Banca Popolare di Milano e Unicredit che guardagnano poco più di tre punti e mezzo. In positivo anche Mediobanca e Luxottica con un rialzo intorno ai due punti.

In forte ribasso troviamo Pirelli con un -5,84%, ma anche Atlantia con oltre tre punti e mezzo di ribasso, Fiat con un -1,47%, Eni con un -0,84% e Campari con un -0,96%.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 11/01/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655