I prezzi nel forex

All’interno del Forex non è presente una quotazione ufficiale di una valuta contro un’altra.

Prezzi indicativi vengono incessantemente forniti dai principali operatori ai circuiti internazionali informativi come Reuters o Bloomberg. Prezzi operativi vengono forniti dai market maker su appositi circuiti.

E’ importante comprendere che fare trading nel Forex spot è diverso che fare trading in un mercato regolamentato. Le quotazioni delle diverse banche e broker possono differenziarsi di pochi “tick”, possono avere diversi spread fra il prezzo bid ed il prezzo ask. Gli spread

solitamente rimangono immutati a differenza di quanto succede nei mercati regolamentati. Operare però su un mercato over the counter quale è il Forex, significa operare nel mercato più liquido del mondo.

Grazie all’informatizzazione e all’apertura 24 ore su 24 i prezzi procedono tutti tick dopo tick. L’allineamento dei prezzi dei market maker è assicurato dal fatto che una quotazione fuori mercato sarebbe subito oggetto di arbitraggio da un’altra controparte e sarebbe dunque negativa per il market maker stesso.

Dino Martini

Articolo scritto da Dino Martini il 12/01/2012
Categoria/e: Guida, Primo piano, Trading Online.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655