Recessione: Banca Mondiale taglia stime Pil globale

Siamo in recessione? A quanto pare sì visto che la Banca Mondiale ha rivisto al ribasso le stime sulla crescita globale quest’anno e anche per il prossimo.

Le stime sono state comunicate nel nuovo rapporto “Prospettive economiche globali” dove si indica un taglio al 2,5% per il 2012 e al 3,1% (mentre le previsioni erano al 3,6%) per il 2013 alla luce del fatto che “l’economia del mondo e’ entrata in una fase molto difficile, caratterizzata da fragilita’ e significativi rischi di un peggioramento della attuale situazione”.

Presto potremmo finire in una nuova recessione come quella vissuta nel 2008/2009 e le stime dei Paesi in via di sviluppo non sono andate meglio visto che sono state tagliate al 5,4% nel 2012 e al 6% nel 2013 contro rispettivamente il 6,2% e il 6,3% previsti lo scorso giugno. La crisi Europa presto potrebbe colpire tutto sia i Paesi in via di sviluppo che quelli super ricchi e questo non fà ben sperare per l’economia del Vecchio Continente e quella mondiale: “la crescita in molti Paesi in via di sviluppo e’ stata rallentata in reazione a politiche interne restrittive. Come risultato, nonostante la forte performance di Usa e Giappone, la crescita e il commercio globale sono notevolnente rallentati”.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 18/01/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655