Liberalizzazioni Farmacie, ecco le ultime novità

Torniamo ad occuparci delle liberalizzazioni nei programmi del Governo e, in particolare, delle farmacie.

Il Decreto legge dovrebbe essere approvato a giorni e così le prime indiscrezioni su quello che ci aspetta cominciano a venire a galla. Liberalizzazione delle farmacie, cosa positiva oppure no? Bè le prime novità riguarderanno gli orari di apertura che saranno liberi e così sarà anche per  i turni. Per quanto riguarda quello che ci interessa più da vicino, ovvero i prezzi, le farmacie saranno libere di praticare sconti su tutti i farmaci pagati direttamente dai clienti mentre rimane confermato il quorum di 3 mila abitanti per l’apertura di nuove farmacie rispetto ai 5.000 e 4.000 abitanti attualmente previsti con la possibilità di una nuova apertura con un’eccedenza di popolazione di 501 abitanti. Nei comuni con meno di 9000 abitanti l’eccedenza di popolazione deve superare 1500 abitanti e quindi solo al raggiungimento dei 4501 abitanti e di 7501 si potrà passare all’apertura della seconda e terza farmacia.

Le Regioni potranno decide di istituire nuove farmacie nei luoghi che ricevono un alto flusso giornaliero di persone, a presciendere dai numeri di cittadini, ovvero negli aeroporti internazionali, nelle stazioni ferroviarie e marittime e anche nelle aree di servizio autostradale.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 19/01/2012
Categoria/e: Primo piano, Soldi e Risparmio.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655