Borsa Italiana, Spread e indici in calo

Si prospetta una chiusura di settimana in rosso per le borse europee e per Piazza Affari che già dalle prime battute di oggi indica fiacca e pochi spunti per una risalita. Lo Spread, intanto, continua a scendere e registra nuovi ribassi soprattutto grazie ad una tensione sempre più lontana riguardo ai titoli di Stato ma, intanto, gli indici oggi non risalgono almeno fino a che nel pomeriggio dagli Usa non arriveranno importanti dati relativi all’occupazione e all’economia.

Intanto, pochi minuti fà, il Ftse Mib segnava un ribasso intorno al mezzo punto percentuale a quota 15.556 punti, il Ftse All Share segnava un -0,57% a 16.440 punti mentre Small Cap e Micro Cap sono pressochè invariati.

Tra i titoli in verde troviamo in pole position Monte Paschi di Siena con un +3,38%, seguita da Eni, Intesa San Paolo e Parmalat che guadagnano quasi un punto percentuale. In rosso, invece, troviamo grosse perdite per i bancari cominciando da Unicredit e Banca Popolare di Milano, che segnano un ribasso di 4 punti percentuali, e finendo con Banco Popolare e Mediobanca con perdite intorno ai due punti e mezzo.

 

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 20/01/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655