Economia Giappone, primo deficit commerciale dal 1980

L’economia mondiale ha rallentato un pò e a quanto pare la prova finale arriva anche da un primo stop del colosso giapponese.

Secondo quanto emerso dai dati diffusi dal ministero delle Finanze, sembra proprio che nell’anno appena trascorso, il 2011, il Giappone abbia registrato un deficit commerciale annuo per la prima volta dal 1980. Le cose che più hanno pesato sul bilancio annuale sono state le esportazioni, crollate sotto gli effetti del devastante sisma dello scorso marzo, seguite anche dal calo della domanda globale e dalla forza dello yen.

Il deficit commerciale si è attestato a 2.490 miliardi di yen, pari a 32 miliardi di dollari, un segno negativo con cui il Giappone non aveva a che fare dal lontano 1980, 31 anni fà.

Questo, secondo gli analisti, metterebbe in dubbio anche la situazione del Giappone e del suo debito pubblico e questo potrebbe spingere il colosso ad aprirsi anche agli investitori esteri esteri. Solo nel mese di dicembre le esportazioni sono calate dell’80% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, segnando un ribasso per il terzo mese consecutivo.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 25/01/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655