Perchè i consumatori tedeschi hanno smesso di comprare?

Cosa sta succedendo in Germania?

 Il calo delle vendite al dettaglio di dicembre è stato del 1.4%, secondo mese consecutivo di ribasso dopo il -1% di novembre (ed il tasso zero di ottobre). 

Gli analisti stimavano un +0.8%, ma in realtà già l’andamento di titoli azionari legati alla grande distribuzione come Metro (-25% il prezzo dell’azione tra ottobre e novembre), non lasciavano  presagire nulla di buono.

Infatti la stessa Metro ha comunicato ricavi in calo nel quarto trimestre del 1.3% anche se appare veramente strano come in Germania, un tasso di disoccupazione ai minimi dal 1992, non abbia portato benefici sul lato delle vendite natalizie, nettamente al di sotto della media a 12 mesi di +1%.

Andando nel dettaglio il calo più consistente del mese si è registrato nel settore dell’information technology (-2.4%) con un bilancio per l’intero 2011 devastante (-3.7%). ; male anche abbigliamento -1.1%, farmaceutica (-1.4%) e cibo (-1.8%). Anche in Germania le cose non sembrano volgere al meglio….

Dino Martini

Articolo scritto da Dino Martini il 06/02/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655