Borsa italiana, mattinata incerta in attesa dei dati Usa

Mattinata incerta quella di oggi per le Borse europee e la nostra Borsa Italiana dove gli investitori attendono importanti dati macroeconomici Usa, soprattutto quelli legati alla disoccupazione e alle aziende, e a qualche novità sul fronte greco.

Anche lo Spread rimane, pressocchè fermo sui livelli della chiusura di ieri mentre Fiat smuove in paniere principale. Qualche minuto fà il Ftse Mib segnava la parità ben lontana dai minimi di mattinata, a 16.274 punti, il Ftse All Share segnava quasi la parità a 17.236 punti mentre Mid Cap, Small Cap e Mid Cap sono leggermente in flessione.

Per quanto riguarda i titoli, in rialzo troviamo in pole position il Banco Popolare con un rialzo di oltre 7 punti, Diasorin con un +2,40%, Buzzi Unicem con un +1,09% e Generali poco più di un punto percentuale di rialzo. In rosso, troviamo Fiat con un -2,89%, Snam rete gas con un -1,41% e Ansaldo con un -1,15%.   

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 03/02/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655