Credit Suisse, calano gli utili e i dividendi

Una brutta batosta per tutti gli azionisti di Credit Suisse che si aspettavano un corposo dividendo e non solo.

L’istituto ha, infatti, comunicato di aver messo a segno il suo primo conto in rosso in tre anni, con una perdita di quasi un miliardo di franchi. Nel comunicato stampa si legge che la perdita netta è stata di 637 milioni di franchi  (circa 526 milioni di euro)  solo nel quarto trimestre del 2011 mentre il mercato si attendeva profitti, anche se in calo, non inferiori ai 430 milioni di franchi.

Nel totale annuo, invece, la banca ha raggiunto, grazie agli azionisti, un utile netto di 1,95 miliardi di franchi (circa 1,61 mld euro) in calo del  62% rispetto al 2010 e questo porterà anche ad un calo del dividendo che scenderà a 75 centesimi di franco contro gli 1,30 ad azione dell’anno scorso.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 09/02/2012
Categoria/e: Primo piano, Soldi e Risparmio.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655