Mutui: rate aumentano nonostante tassi “invariati”, ecco il perchè

Le rate dei vostri mutui continuano a crescere nonostante i tassi di interesse siano rimasti invariati?

Di questa “anomalia” si sono accorte anche le associazione dei consumatori che hanno chiesto al Governo e alla Banca d’Italia di occuparsi della situazione. Molte famiglie italiane si saranno accorte che nonostante i tassi di interesse siano rimasti invariati all’1% anche nella riunione di ieri della BCE, lo spread relativo a mutui e finanziamenti continua a lievitare pur senza un reale motivo.

 A lanciare l’allarme sono proprio le associazione dei consumatori, Federconsumatori e Adusbef,   che in una nota hanno sottolineato il fatto che ”in una situazione in cui i finanziamenti diminuiscono a vista d’occhio, le banche hanno escogitato un modo per non intaccare i propri introiti, aumentando i propri margini su ogni mutuo o prestito concesso” innalzando dei costi senza un reale motivo.

Le associazioni hanno chiesto una verifica anche all’Antitrust insieme alla Banca d’Italia ed al Governo.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 12/02/2012
Categoria/e: Mutui, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655