Borsa Italiana, dopo un’ora gli indici finiscono in rosso

Dopo poco più di un’ora dall’apertura delle contrattazioni, ecco che le Borse partite in parità e prive di spunti, ora volgono in rosso. Dopo quelle del Vecchio Continente anche Piazza Affari segna rosso mentre i futures sugli indici americani viaggiano intorno alla parità.

L’accordo sulla situazione greca non ha dato lo scossone tanto atteso e dopo la giornata positiva ma fiacca di ieri, ecco che pochi minuti fà il Ftse Mib viaggiava sui mimini di giornata segnando un -0,69%  a 16595 punti mentre il Ftse All Share segnava un ribasso dello 0,60% a 17607 punti.

In rosso troviamo Banca Popolare Emilia Romagna e Unicredit in ribasso di due punti percentuali. Scendono anche Finmeccanica, con -2,69% , Telecom Italia ed STM con un punto e mezzo in meno.

In verde, invece, segnaliamo un nuovo balzo in avanti di Monte dei Paschi di Siena vicino al 6% di guadagno, seguita da Banco Popolare con un punto e mezzo in più e Banca Popolare di Milano con un punto in più.

 

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 22/02/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655