UE: ancora Fondi Salva Stati, ma quanto ci costa questa Europa?

Ancora un fondo Salva Stati per questa Europa che continua ad arrancare senza dare segnali di ripresa. Il prossimo incontro sarà decisivo almeno secondo quanto riporta “Il Sole 24 Ore” che indica negli appuntamenti dell’ 1 e 2 Marzo prossimi svolte importanti verso la strada a favore di un potenziamento del fondo salva-stati europeo.

Gli italiani possono fare a meno di un fondo taglia-tasse, i greci possono fare a meno di stipendi, pensioni e quant’altro ma gli Stati e le banche non rinunciano ai loro tesoretti, ma tutto in nome di che cosa? Un’ europa unita a scapito di chi? Quanto ci costano questi giochetti? Domande a cui forse nessuno ci darà una risposta precisa ma che continuano a tarlare le menti dei cittadini europei soprattutto all’annuncio di nuovi fondi.

Commissione Ue e Parlamento, con dietro Italia, Francia e Spagna, vorrebbe arrivare ad un fondo Esm di  500 miliardi di euro con i 250 miliardi di euro non utilizzati dal fondo Efsf, per creare un più ampio paracadute europeo anticrisi.

Intanto il nostro viceministro dell’Economia, Vittorio Grilli, torna allo slogan di ”il barometro volge sicuramente al positivo”, ma per chi?

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 27/02/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655