Borsa Italiana, inizio di ottava in forte calo

Nonostante la fiducia dei consumatori sembra tornare a salire, la nostra Borsa Italiana non risente del suo effetto e dopo un’apertura poco mossa, gli indici calano in un profondo baratro. Un inizio di ottava in rosso che potrebbe durare per tutta la giornata.

Pochi minuti fà, infatti, il ftse Mib segna un ribasso del 2,02% a 16154 punti, il Ftse All Share segna un ribasso dell’1,73% a 17.209 punti mentre Mid Cap, Small Cap e Star segnano ribassi intorno al mezzo punto percentuale.

Tra i titoli in rosso segnaliamo i bancari con Ubi Banca in primis in perdita di quasi sei punti percentuali, seguono Banca Monte dei Paschi di Siena (-5,71%) e Banco Popolare di Milano (-4,35%). In calo anche Finmeccanica con sei punti percentuali in meno e Banca Popolare di Milano con un -3,89%.

Sull’altra sponda troviamo pochi titoli, tra cui Impregilo in rialzo del 2,46% e, infine, Telecom Italia e Autogrill con rialzo intorno al mezzo punto.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 27/02/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655