Borsa Italiana, giro di boa in positivo?

Balzo tecnico o qualcosa di più? Quella che ci attende oggi è una giornata ad alto tasso di volatilità utile per i trader che aprono e chiudono posizioni nell’arco di minuti o di poche ore ma meno a chi aspetta movimenti importanti. Dopo il tonfo di ieri, infatti, la giornata non era partita con il piede giusto lasciando presagire un’altra giornata negativa sotto il peso della Grecia e dell’intera crisi europea.

Dopo i primi picchi positivi a pochi minuti dall’apertura delle contrattazioni, gli indici cominciano a dare un percorso più lineare attestandosi intorno a piccoli rialzi. Pochi minuti fà il Ftse Mib segnava un rialzo dello 0,22% a 16.253 punti, il Ftse All Share segnava un rialzo dello 0,23% a 17237 punti mentre restano negativi Small Cap, Micro Cap e Star.

Tra i titoli in positivo troviamo Prysmian e Autogrill con rialzi intorno al punto e mezzo. Seguono Salvatore Ferragamo (+1,14%), STM (+0,97%) e Parmalat (+0,96%). In rosso, invece, troviamo Unicredit con un ribasso dell’1,29%, seguito da Tenaris, Pirelli e Generali in perdita di mezzo punto percentuale.

 

 

 

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 07/03/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655