Borsa Italiana, indici in positivo ma Enel in profondo rosso

Non piacciono i risultati comunicati da Enel ma questo non basta a tenere gli indici della nostra Borse Italiana in rosso soprattutto dopo il balzo del Nikkei dopo due giornate negative. Alita ancora il fantasma della Grecia sul Vecchio Continente ma questo non ferma l’euforia di oggi.

Gli indici al momento viaggiano ai massimi di giornata e, in particolare, pochi minuti fà il Ftse Mib segnava un  rialzo dell’1,09% a 16577 punti, il Ftse All Share segnava un rialzo dell’1,11% a 17548 punti mentre Mid Star e Cap raggiungo quasi il punto e mezzo di rialzo.

Tra i titoli in rosso, lo ripetiamo, c’è Enel entrata in contrattazione con quasi sette punti percentuali in meno. In rosso gli energetici con Enel Green Power e Snam rete Gas in calo di oltre mezzo punto percentuale. In positivo, invece, brillano Impregilo e Prysmian con rialzi di oltre 4 punti percentuali. Seguono Tenaris e Pirelli con un +3% e Banca Monte dei Paschi di Siena con un +3,90%.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 08/03/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655