Banche, stress test positivo per 15 istituti

Quanto sono solide le banche mondiali? Io penso più di quanto vogliano credere e mentre in Europa le banche hanno ricevuto dei soldi di cui ancora non si conosce “la fine”, in America continuano gli stess stress. Questi ultimi servono per constatare la solidità dei gruppi finanziari di oltreoceano in un possibile scenario davvero apocalittico.

Secondo quanto riferito dalla Fed sembra che siano quattro le banche Usa a rischio visto che ben 15 istituti su 19 hanno superato il test. Secondo la Fed la maggior parte delle banche americane potrebbe sopravvivere ad un eventuale shock finanziario e ad uno scenario negativo in cui ci potrebbe essere una disoccupazione al 13% e un calo del 21% dei prezzi immobiliari.

L’esame non è stati superato da Ally, Sun Trust, Metlifem (prima assicurazione vita Usa) e, udite udite, Citigroup, la terza banca Usa. Per quanto riguarda quelle che il test lo hanno superato, invece, BoFa non ha chiesto ne’ aumenti di capitale ne’ buyback mentre JPMorgan ha avuto l’autorizzazione ad incrementare del 20% i dividendi e ad un programma di buyback da 12 miliardi di dollari per il 2012.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 14/03/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655