Borsa Italiana, indici aprono in parità mentre crolla lo Spread

Crolla lo Spread ma le borse sembrano non reagire proprio a questo stimolo oggi. Dopo una partenza in parità, e per alcune negative, le borse europee e quella italiana non spiccano certo per euforia oggi.

Intanto il differenziale di rendimento tra titoli di Stato italiani a dieci anni si tiene vicino al minimo da fine agosto al di sotto dei 290 punti con cui ha chiuso ieri.  Intanto, pochi minuti fa, a Piazza Affari il Ftse MIb segnava un rialzo dello 0,29%, quasi ai massimi di giornata, a quota 16.889 punti, il Ftse All Share segna un rialzo dello 0,27% a 17.911 punti mentre Mid Cap e Micro Cap restano ancora negativi. Tra i titoli in rosso, segnaliamo Banca Popolare Emilia Romagna in ribasso di due punti percentuali seguita da Atlantia, Campari e Impregilo che perdono poco più di mezzo punto percentuale.

In positivo, invece, troviamo ancora Salvatore Ferragamo che anche oggi mette a segno oltre due punti percentuali di rialzo, in positivo anche STM e Tod’s con oltre due punti e mezzo di guadagno.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 15/03/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655