Borsa Italiana, indici poco mossi e Spread stabile sotto i 290 punti

Ritorna un trend rialzista a Piazza Affari dopo le nuvole di ieri. La Borsa Italiana segue la scia delle sorelle europee e tenta il rialzo anche se gli occhi restano puntati sull’arrivo di importanti dati macro dagli Usa. A tenere banco in Italia, invece, sono i risultati trimestrali delle aziende quotate mentre notizie positive arrivano dallo Stread che ha aperto sui livelli di chiusura di ieri restando ben al di sotto dei 290 punti  con un rendimento del decennale italiano che si attesta al 4,904%.

Pochi minuti fà il Ftse Mib era poco positivo (solo un +0,11%)  mentre l’AllShare segnava lo o,09% in più. In rosso , invece, il Micro Cap mentre gli altri indici segnano rialzo tra lo 0,20 e lo 0,50%.

Tra i titoli positivi troviamo BANCO POPOLARE che balza del 4,5% dopo i risultati 2011, seguono STM, Tod’S Tenaris e Saipem con un rialzo tra il punto e mezzo e i due punti percentuali. In rosso, invece, troviamo GENERALI (-0,80%) dopo i conti 2011 ma anche Snam, Telecom e Parmalat che perdono intorno al mezzo punto.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 21/03/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655