Mutui, ecco le novità con le nuove liberalizzazioni

Con 449 voti favorevoli il decreto sulle liberalizzazioni è realtà. Questo implica che le novità preventivate nei giorni scorsi saranno applicate nei tempi e nelle modalità indicate dal decreto che ha ottenuto un’ampia maggioranza in Parlamento.

Tra le novità importanti quelle che interessano di più sono soprattutto quelle legate a banche e mutui. Le novità iniziano sin dal rogito che, quasi sicuramente, subirà un calo dei prezzi visto che l’aumento di 500 posti su tutto il territorio nazionale e un concorso annuale spingerà i notai alla concorrenza. 

Per quanto riguarda il nostro “incontro” con le banche, invece, sappiate che da adesso in poi le banche dovranno sottoporvi diversi preventivi riguardanti le assicurazioni annesse al mutuo. Le novità riguardano anche costi per surroga e rinegoziazione che sono stati tolti, sono state facilitate le procedure per la cancellazione dell’ipoteca e i clienti non avranno più l’bbligo di aprire un conto corrente presso la banca in cui accendono il mutuo. 

 

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 23/03/2012
Categoria/e: Mutui, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655