BTP Italia tutto esaurito, un modo per riempire le casse del Tesoro?

 Un grande successo per il nuovo BTP Italia che chiude le contrattazioni con successo.

A quanto pare il Tesoro ha trovato un altro modo di fare cassa soprattutto alla luce del fatto che la contrattazione che si è chiusa ieri è arrivata, in quattro giorni di collocamento, ad un totale di ordini di oltre 7,29 miliardi di euro, con 133.479 richieste complessive. Solo nella giornata di ieri il BTP Italia, il titolo telematico dedicato alle famiglie, ha raggiunto quota 1,588 miliardi di euro con 29.118 richieste.  Vi ricordiamo che dopo i 4 giorni di collocamento da lunedì 26 marzo il Btp Italia sarà negoziabile sul Mot (mercato retail delle obbligazioni e dei titoli di Stato di Borsa Italiana).

Il nuovo titolo è legato all’inflazione italiana e ha la durata di 4 anni quindi il primo avrà scadenza 2016. Il titolo distribuisce una cedola ogni sei mesi e al termine del collocamento il Tesoro ha fissato un tasso cedolare del 2,45% come rendimento minimo al quale andrà aggiunto l’eventuale tasso di inflazione.

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 23/03/2012
Categoria/e: Obbligazioni, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655