Borsa Italiana, indici virano in negativo in questo inizio di ottava

Inizia in parità questa ultima settimana di contrattazioni per il mese di Marzo ma poco dopo l’apertura gli indici hanno virato in negativo. Il colpo di reni di venerdì scorso non è servito molto e dopo i dati negativi arrivati dagli Usa e soprattutto dal suo mercato immobiliare, oggi gli indici sembrano privi di spunti.

Pochi minuti fa il Ftse Mib segnava un ribasso dello 0,79 a 16354 punti, il Ftse All Share segnava un ribasso dello 0,65% a 17383 punti, mentre leggermente positivi troviamo solo Star e Small Cap. In positivo segnaliamo Enel Green Power ancora in rialzo con oltre due punti e mezzo in più.  In rialzo anche Luxottica, Impregilo e Mediaset con un punto o quasi di guadagno.

In rosso, invece, troviamo Finmeccanica con quasi 4 punti in meno. In perdita anche A2A e Banca Popolare di Milano  con quasi tre punti in meno. Infine, perdono quasi due punti anche Mediolanum e Intesa San Paolo.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 26/03/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655