Borsa Italiana e Spread in rialzo, brillano STM e Ferragamo

Nonostante il rischio sul debito della Spagna, che adesso inizia a fare paura, e il tonfo di Wall Street e Tokyo, la nostra Borsa Italiana questa mattina sembra pronta a ripartire. Dopo un’apertura altalenante gli indici viaggiano sui massimi dall’apertura nonostante lo Spread sia tornato minacciosamente a ridosso dei 360 punti.

Pochi minuti fà, intanto, il Ftse Mib segnava un rialzo dello 0,36% a 15301 punti, il Ftse All Share segnava un rialzo dello 0,39% a 16342 punti mentre Micro Cap e Star segnano rialzi di mezzo punto percentuale. Tra i toli positivi, spiccano STM e Salvatore Ferragamo con rialzi vicino ai 3 punti percentuali. In rosso, invece, troviamo i titoli legati alle banche e, in particolare, Banco Popolare con un ribasso di quasi due punti, Banca Popolare di Milano con un -1,06% in meno e Ubi Banca con un ribasso intorno allo 0,80%. In rosso, poco sopra il mezzon punto percentuale di perdita, troviamo anche A2a ed Enel.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 05/04/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655