Obama gongola per il calo della disoccupazione ma non i suoi “nemici”

Mentre la corsa alle elezioni presidenziali americane continuano, Barack Obama prova a gongolare con i nuovi risultati che arrivano dal mondo del lavoro e dalla disoccupazione. Il presidente americano cerca di giardare il lato positivo degli ultimi dati sul mercato del lavoro pubblicati venerdì e prova a sorridere pur partendo dal presupposto che ci saranno ancora molti alti e bassi nella strada verso la ripresa.

Ancora uan volta i dati sono stati inferiori alle attese e i 120 mila posti creati a marzo in confronto ai 200 mila attesi non fanno sorridere i repubblicani che puntano il dito, ancora una volta, contro Obama.

Anche se le aspettative non sono state confermate, la disoccupazione ha segnato una inattesa limatura all’8,2 per cento e proprio su questo Obama ha dichiarato:
“Diamo il benvenuto alla notizia che le nostre imprese hanno creati altri 121 mila posti di lavoro il mese scorso, e al fatto che la disoccupazione si è abbassata.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 08/04/2012
Categoria/e: Notizie, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655