Tasse, il peso maggiore spetterà alle Regioni più “ricche”

Non si può parlare di Regioni ricche ma sicuramente di Regioni che stanno meglio di altre. Lasciando stare il lungo discorso su come e quando queste Regioni siano riuscite ad essere virtuose, sappiate solo che la pressione tributaria peseà sui Comuni, Province e Regioni ma soprattutto in quei posti dove si sta “meglio”.

Secondo la Cgia di Mestre sembra che su ogni cittadino italiano arriverà un peso massimo fino a 1.230 euro medi l’anno ma ci saranno zone, in primis la Lombardia, dove le tasse saranne più elevate perchè i redditi medi dei contribuenti sono più alti.

La tassazione locale continua a salire e anche nei prossimi mesi potrebbero esserci ulteriori sorprese a cominciare dall’IMU di cui pagheremo un primo acconto a Giugno e poi dovremo sperare in una “piccola mazzata” a dicembre per non dire addio alla tredicesima. 

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 09/04/2012
Categoria/e: Primo piano, Soldi e Risparmio.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655