Borsa Italiana, tra alti e bassi indici sempre in rosso

A quanto pare gli investitori non vogliono ancora rischiare e così dopo il rialzo di ieri si sono affrettati subito a chiudere le proprie posizioni aperte portando i guadagni a casa. Questa è una delle ragioni principali per cui gli indici e le borse europee oggi sono in rosso.

In particolare, qualche minuto fa, gli indici viaggiavano al minimo di giornata e se il Ftse Mis segnava un ribasso dello 0,94% a 14.801 punti, il Ftse All Share segnava un ribasso dello 0,87% a 15820 punti mentre Small Cap e Micro Cap restano leggerementi positivi. Per quanto riguarda i titoli, invece, in rosso troviamo i bancari con Mediobanca e B. Popolare Emilia Romagna in pole position con due punti e mezzo abbondanti di perdita. In rosso troviamo anche Fiat ed Enel Green Power con oltre due punti in meno e Finmeccanica con un -1,88%.

In verde, invece, troviamo Azimut (con un +2,22%), Campari e Mediaset con un rialzo intorno al punto percentuale.

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 18/04/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655