Borsa Italiana, indici leggermente positivi e Spread a quota 390 punti

La situazione resta ancora allarmante e mentre l’Italia adesso si appresta a risparmiare, la Spagna sembra essere sull’orlo del burrone con uno scivolone ormai inevitabile. Le borse sembrano voler dimenticare per un pò la disastresa situazione della nostra Europa e così questa mattina mettono a segno piccoli rialzi.

Mentre gli indici viaggiano sui massimi di giornata lo Spread torna a scendere a quota 390 punti ma le cose potrebbero cambiare nel pomeriggio con l’apertura di Wall Street soprattutto a causa dei bassi volumi per via del ponte del Primo Maggio.

Pochi minuti fà, intanto, il Ftse Mib segnava un rialzo dello 0,28% a 14.820 punti, il Ftse All Share segnava un rialzo dello 0,35% a 15.863 punti mentre Mid Cap, Small Cap e Star segnano rialzi tra il mezzo e il punto percentuale.

In rosso troviamo Fiat Industrial con oltre un punto in meno mentre in verde spicca Salvatore Ferragamo con un rialzo di quasi sette punti, seguito dai bancari in gran spolvero: Monte dei Paschi di Siena (+4,21%), Ubi Banca (+3,97%), Banco Popolare e Mediobanca con oltre due punti di rialzo.

 

 

Piera Scalise

Articolo scritto da Piera Scalise il 30/04/2012
Categoria/e: Borsa Italiana, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655