Analisi tecnica forex, per EurCad critica la soglia di 1.30

Continua la fase di consolidamento da parte del cross EurCad, una situazione che praticamente va avanti da metà 2010 quando EurCad toccò un bottom a 1.2456 a cui fece seguito, poche settimane dopo, un top a 1.4330. Praticamente quelli sono rimasti gli estremi che il mercato non è più riuscito a superare fino ad oggi.

Facciamo notare come 1.4330 rappresenta anche il 38.2% di ritracciamento dell’intero bear market cominciato nel 2009 e che, per ben 3 volte nel corso del 2011, questo livello è stato testato, ma non superato. La nostra idea di fondo è che questa fase rappresenti un’ideale onda 4 di un bear market che ha già completato i prime tre segmenti ribassisti.

Attenzione adesso proprio a 1.30 poiché, sotto questi supporti, si potrebbe scatenare un ribasso ben più corposo che troverebbe una sponda solo nei minimi del 2010. Anche la media mobile a 200 settimane sta convergendo verso 1.43 confermando come quella sarà la soglia chiave in ottica di lungo periodo. In assenza di conferme meglio preferire uno scenario favorevole al Cad.

Dino Martini

Articolo scritto da Dino Martini il 02/05/2012
Categoria/e: Analisi e Strategie, Forex, Primo piano.



Lascia un commento

SpotLight

Collegati | Copyright 2010-2017 BorsaeFinanza.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655